Descrizione tecnica delle opere

A) PARTI COMUNI DEL FABBRICATO

STRUTTURA DEL FABBRICATO

Trattasi di una palazzina con 6 piani abitabili oltre al piano terra,  di edilizia residenziale,  con un piano interrato adibito a box e cantine.
La  struttura  è costituita da travi, pilastri  solette piene in calcestruzzo armato.
Le  murature perimetrali sono  ad alto risparmio energetico con eliminazione pressoché totale dei ponti termici ottenuta mediante cappotto verticale e orizzontale di cm 12 in polistirene espanso sinterizzato.

Il cappotto è sorretto da una muratura in blocchi di termolaterizio avente  spessore cm 20  con intonaco rustico sul paramento interno, cm 6 di lana di roccia ad alta densità e  controparete con doppia  lastra di gessofibra e cartongesso fissata su apposita struttura metallica.Tutte le strutture verticali poste sul perimetro sono coibentate anche internamente con apposito isolante termoacustico.  

L'edificio verrà certificato in classe energetica   A 3

FACCIATE
Le facciate presentano ampie balconate e logge interamente rivestite con materiale coibente di adeguato spessore, come
da relazioni termiche e acustiche depositate per il rilascio del permesso a costruire.
L'esterno sarà ultimato in parte con rivestimento in cotto ed in parte con rivestimento  di tipo spatolato minerale   con tinte cromatiche in sintonia con gli edifici già realizzati sullo stesso lotto
I balconi e le logge presentano parapetti in  muratura fino ad una altezza di cm 85 circa e balaustra superiore  fino alla quota di cm110  in ferro zincato e verniciato; in alternativa potranno essere realizzati parapetti in vetro trasparente antisfondamento fissati su un muro  in cls  avente altezza cm 60
Il pavimento dei balconi e delle logge  sarà in piastrelle di ceramica antisdrucciolo e antigeliva in conformità alla normativa vigente.

COPERTURA
La copertura dell'edificio è a falde inclinate realizzata con solaio in calcestruzzo armato;  l’isolamento è realizzato  con polistirene e lana di roccia di conveniente spessore, trattenute da listoni in legno con sovrastante manto di tegole in cotto di tipo portoghese. La falda sud sarà quasi interamente coperta da pannelli fotovoltaici con funzioni anche di manto impermeabile.

INGRESSO ALLO STABILE DALLE VIE PUBBLICHE
Accessi dalla via Marsala e/o dalla via Pacinotti mediante cancelletti dotati di videocitofoni.
I vialetti interni al Condominio si diradano dall' ingresso del  fabbricato  attraverso i giardini ed il porticato, sino all'atrio di accesso alla singola  scala e ascensore , il tutto rifinito con particolare tono di signorilità
Il complesso residenziale (costituito ad oggi anche da altri 3 edifici già  realizzati) è già dotato di portineria ubicata all'ingresso del civico 17 di via Marsala

PORTICATO SOTTO L'EDIFICIO, AL PIANO GIARDINO
Un ampio porticato al piano giardino inserisce l'edificio nell'ambiente a verde che lo circonda, congiungendo i giardini che prospettano le strade pubbliche con quelli interni che coprono tutta la superficie sovrastante le autorimesse ed i relativi vialetti di disimpegno.
I plafoni del porticato sono controsoffittati con materiale altamente coibente, dando al complesso un particolare isolamento termico ed acustico, consono alla classe di contenimento energetico alla quale appartiene l’edificio in costruzione.

ATRIO DI INGRESSO, VANI SCALE E ASCENSORI
Atrio con ampie vetrate e pavimenti in serizzo. Scale in serizzo con pareti e plafoni rasati a gesso e tinteggiati. Parapetti in ferro verniciati a smalto e corrimano in legno lucido.
Ascensori (con portata di 6 persone) installati in vani di cristallo, azionamento
elettrico di tipo automatico.
Cabine in lamiera d'acciaio satinato, specchio a parete, pavimenti in linoleum o
gomma, porte automatiche scorrevoli con dispositivo di protezione e cellule fotoelettriche, serrature elettromeccani- che, luci di emergenza e quant'altro necessario per un impianto di particolare prestigio; per eventuali emergenze sarà installato, all'interno della cabina, una linea telefonica funzionante 24 ore al giorno, mediante utilizzo sistema GSM.

RIPIANI SCALA PER GLI INGRESSI AGLI APPARTAMENTI
Pavimenti in serizzo e contorni in legno ai portoncini  di  ingresso, con pareti tinteggiate, ampio armadio in legno per il contenimento dei  satelliti di controllo    del riscaldamento, raffrescamento, acqua calda / fredda  per ciascun appartamento.

PORTONCINI DI INGRESSO Al SINGOLI APPARTAMENTI
Di tipo blindato, con rivestimento in legno lucidato con resine poliuretaniche, completi di ogni accessorio di manovra e chiusura, con maniglie  cromo satinate;   il tutto predisposto per eventuale sistema di allarme anti intrusione.

B) APPARTAMENTI

TAVOLATI INTERNI E INTONACI
I  tavolati interni di separazione dei locali  saranno eseguiti con una struttura metallica sulla quale verranno applicate una coppia di lastre di fibrogesso (da mm12,5) e cartongesso (da mm12,5) per parte; all'interno verrà installato un pannello di lana di roccia ad alta densità.
I divisori tra due appartamenti saranno eseguiti  mediante installazione di doppia struttura  metallica  rivestita per ogni lato  con una  lastra di cartongesso da mm 12,5   e una lastra di  gessofibra di mm 12,5;  nella zona centrale  del divisorio verrà installata una  lastra  in accaio zincata  accopiata a ulteriore lastra in cartongesso da 12,5 mm.  Verranno  poi posizionati  due strati di pannelli  di  lana di roccia ad alta densità, di spessore adeguato   come da relazione termoacustica. Tutti i plafoni saranno rifiniti  con controsoffitto in cartongesso.


PAVIMENTI E RIVESTIMENTI
Ingressi, soggiorni, corridoi e camere da letto avranno pavimenti in legno rovere di tipo  prefinito con listoni da mm.  190 X mm 1900   spessore mm. 14, incollato su apposito sottofondo.
Zoccolini in legno   alle pareti da cm 7 x 1.

Cucine e bagni avranno pavimenti in piastrelle di ceramica monocottura forte di vari tipi e dimensioni  (cm. 30x30  cm 40 x 20  20 x 20) , da scegliere tra quelli  che saranno campionati
In alternativa potranno essere scelti  in tutto l'appartamento  piastrelle in gress smaltato  da cm 15 x cm 90 effetto legno  serie Treverkway della ditta Marazzi  posati  con  fuga da mm 2.
Rivestimento dei bagni in piastrelle di  ceramica di vari tipi e dimensioni  (20x20, 25 x 38 20 x 50) sino all'altezza di cm. 220,
da scegliere tra i tipi che saranno campionati.
Rivestimento delle cucine solo per la parete attrezzata, con piastrelle in ceramica  di vari tipi e dimensioni  (cm. 20X20  20 x 38   20 x 50)   fascia h. cm. 80 a partire da cm. 80 dalla quota del pavimento).
Tutti i solai di interpiano saranno adeguatamente coibentati acusticamente.


SERRAMENTI ESTERNI
In legno di  abete lamellare con sezione 68 x 80 mm,  doppia guarnizione termoacustica lucidati con resine poliuretaniche trasparenti per esterni con finitura color douglas o ciliegio, ferramenta e maniglie cromosatinate; doppi  vetri isolanti termoacustici  di  tipo basso emissivo.
Su tutti i serramenti verranno installate  persianette  ripieghevoli   tipo  Italjolly,  colore mordenzato  verde completi dei relativi coprifili, fermi  e gommini di protezione.

PORTE INTERNE
Porte interne tamburate, in laminatino con essenza color ciliegio/noce/bianco complete di ogni accessorio di manovra e chiusura, con maniglie  di tipo cromo satinate.

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO
L’impianto di riscaldamento adottato per tutti gli appartamenti è di tipo centralizzato con moduli satellitari  per ogni unità immobiliare  per la gestione, controllo e programmazione funzionale dell’unità abitativa con contabilizzazione diretta  dei consumi  di ogni appartamento con contacalorie.
Il contabilizzatore di ogni unità immobiliare serve per il controllo del riscaldamento nel rispetto dell’autonomia e del comfort della singola unità abitativa.
Ogni modulo autonomo satellitare è dotato di contatori per la misura dell’energia termica e delle portate dell’acqua fredda e calda sanitaria.

Il riscaldamento  di tutti i locali  verrà eseguito con pannelli radianti a pavimento  adeguatamente dimensionati e progettati.
Verranno installati cronotermostati ambiente in tutte le camere e nel locale soggiorno con la creazione di circuiti indipendenti e la possibile differente impostazione delle temperature nei vari locali.
Il raffrescamento verrà realizzato mediante  l'installazione in tutte le camere  e nei soggiorni di split idronici a parete comandati da telecomandi a infrarossi.

IMPIANTO ELETTRICO
E’ dotato di interruttore generale automatico con relè differenziale e interruttori automatici magnetotermici.
Comprende almeno un punto luce per ambiente; due prese di corrente per ogni ambiente; prese per elettrodomestici  tipo shuko (previste in bagno e nella cucina) destinati ad alimentare lavabiancheria, lavastoviglie e asciugatrice.  I frutti sono della serie Living Light  B Ticino.

L'impianto di protezione è collegato alla rete di terra.
Sarà eseguito l'impianto di segnalazione interna con pulsante ingresso e
tirante nel bagno, con relative suonerie.
Sarà prevista una linea dedicata per il piano cottura ad induzione con il relativo interruttore magnetotermico di protezione  nel quadretto dell'appartamento

Sono predisposte le tubazioni per l'installazione di eventuali impianti  antifurto e di domotica

IMPIANTO VIDEOCITOFONICO
Ogni appartamento è dotato di apparecchio videocitofonico posto in prossimità dell'ingresso e collegato con la centralina ubicata a lato del   cancello  pedonale  di ingresso in via Marsala. Inoltre verrà installato un  citofono in prossimità   dell'atrio di ingresso  della palazzina.

IMPIANTO TELEFONICO
Ogni appartamento è predisposto per l'installazione di prese telefoniche in soggiorno e nelle camere da letto.

IMPIANTO TELEVISIVO
Impianto televisivo centralizzato per tutto il fabbricato con linee ed antenna
centrale inclusa, dotato di parabola satellitare, prese in soggiorno  di tipo satellitare e terrestre, prese in cucina di tipo terrestre  e predisposizione  in tutte le camere.

IMPIANTO IGIENICO-SANITARIO
Rete di distribuzione acqua fredda e calda completa di rubinetto di intercettazione, collettori di scarico dei singoli apparecchi in polietilene sino alla colonna di fognatura verticale, quest'ultima realizzata con tubazioni in polietilene autoestinguente con giunzione a bicchiere e guarnizione di tenuta a doppio labbro e ventilazione primaria.
Ogni bagno  verrà corredato dai seguenti elementi:
un lavabo con  semi colonna   serie New TESI Ideal Standard con miscelatore Ceraplan III;
un vaso serie    New Tesi    filo muro  IdeaL Standard;
un bidet serie    New Tesi    filo muro IdeaL Standard; con miscelatore Ceraplan III

Nei bagni padronali  verrà installata una vasca da bagno da 70x170 in vetroresina color bianco   completa di miscelatore di tipo esterno monocomando cromato Ceraplan III
Nei bagni di servizio (e nei bagni dei bilocali)  verrà installato un  piatto doccia   avente dimensione 100 x70  di tipo ribassato effetto pietra  modello Carpet Matt Storm  o similare  con rubinetteria  Ceraplan  III  con miscelatore cromato  a incasso  con deviatore e asta a saliscendi.
Nel bagno di servizio verrà  previsto un attacco lavatrice.

Ogni cucina verrà corredata dai seguenti elementi:
attacco acqua fredda e calda per lavello cucina con predisposizione del tubo di
scarico;
carico e scarico per lavastoviglie;
Il tutto predisposto per l'installazione di un gruppo cucina (questo escluso).

CENTRALE  TERMICA
Per l’alloggiamento delle apparecchiature di produzione dell’acqua calda, dell’acqua refrigerata e dell’acqua calda sanitaria sono  previsti  due locali  tecnici al piano interrato.
All’interno di questi saranno  installati  gruppi  combinati in pompe di calore  del tipo aria / acqua con alimentazione elettrica per il riscaldamento ed il raffrescamento,  e  pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria. 
Nel secondo locale, che sarà  adeguatamemente arieggiato,  verranno  installate  un numero   di unità di tipo esterno come da progetto esecutivo degli impianti.
La potenza termica e frigorifera sarà adeguata al fabbisogno energetico dell’edificio indicato nella relazione di verifica del contenimento dei consumi energetici così come la potenza delle pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria.

La produzione dell’acqua calda sanitaria sarà del tipo ad accumulo centralizzato e sarà soddisfatta da apposita pompa di calore sia in fase invernale che in fase estiva. La termoregolazione di bordo della pompa di calore principale gestirà la precedenza della produzione dell’acqua calda sanitaria sia in fase invernale che in fase estiva. Ad integrazione dell'impianto di produzione di acqua calda sanitaria verranno installati in copertura un adeguato numero   di pannelli   solari  termici.

IMPIANTO VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA
Tutti gli appartamenti sono dotati di impianto di ventilazione meccanica  controllata di tipo autonomo  con installazione, per ogni appartamento,  di  una macchina  di ventilazione a doppio flusso  ad alta efficienza.  Un apposito sistema dedicato gestirà la suddetta macchina. L'impianto sarà completo di tutte le tubazioni / canali / griglie/  occorrenti.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO
Il fabbricato sarà dotato di pannelli fotovoltaici totalmente integrati nella copertura, costituiti da moduli in silicio monocristallino ad alto rendimento e da inverter modulari trifase e monofase .
L’impianto sarà sviluppato nella falda sud del tetto e sarà  adeguatamente  dimensionato .
Il consumo energetico sarà regolato attraverso un contratto per lo scambio sul posto con l’ente fornitore.

C)AUTORIMESSE
Situate al piano interrato, avranno accesso dalle rampe già esistenti  in  via Pacinotti e in via Marsala.
Le  serrande basculanti a chiusura dei boxes saranno  in lamiera zincata.
Verrà installato  un punto luce ed una presa di corrente in ogni box.
I corselli di accesso comune e le singole autorimesse avranno pavimenti in battuto di cemento  con semina di quarzo sferoidale .

D) RECINZIONI, GIARDINI
Tutto lo spazio libero del terreno condominiale sarà sistemato a verde e sarà recintato, sistemato a giardino a cura e spese dalla venditrice, cosi da creare attorno all'edificio un ambiente a verde.
Agli appartamenti del piano terreno verrà concesso l'uso perpetuo ed esclusivo di parti delimitate di giardino.
Tutte le aree a giardino saranno dotate di impianto di irrigazione.

E) ALLACCIAMENTI
L’edificio sarà allacciato, a cura e spese della Venditrice, alle reti stradali della corrente elettrica, dell'acqua potabile, del telefono e della fognatura 

F) SPESE DI MEDIAZIONE
Non vi sono spese di mediazione a carico dell'acquirente
Restano a carico dell'Acquirente solo le spese per il frazionamento e l'accatastamento catastale, il regolamento condominiale con tabelle millesimali.


E' FACOLTA' DELLA PARTE VENDITRICE DI APPORTARE, ALLA PRESENTE DESCRIZIONE TECNICA, TUTTE LE MODIFICHE IMPOSTE DALLA DIREZIONE LAVORI PER LA MIGLIORE RIUSCITA DELLE OPERE.